ARTICOLI

Materiali d’apporto per saldatura

Saldatura, Strumenti, Arroweld

Materiali d’apporto per saldatura

27 giu, 2019

 

Fili e bacchette per saldatura

 

Nella saldatura intervengono molti fattori a determinare la qualità del giunto. Per ridurre la variabilità del processo, è importante lavorare con materiali di qualità, adatti ai metalli da saldare e alla resistenza che il giunto dovrà avere.

Arroweld offre un’ampia scelta di fili e bacchette per saldatura per rispondere alle esigenze di ogni officina.

 

Materiale d’apporto

 

Sul mercato sono presenti una quantità di materiali d’apporto diversi, che possono essere raggruppati in macro categorie:

  1. materiali non legati o bassolegati, che costituiscono la variante più comune,
  2. acciai medio e alto legati
  3. materiali inossidabili
  4. rame, alluminio e loro leghe.

 

Metalli non legati o bassolegati

 

In generale, i materiali d’apporto non legati o bassolegati devono rispettare dei criteri di elevata resistenza e devono avere un tenore di idrogeno contenuto entro limiti accettabili, cioè meno di 5 ml per 100 g di metallo d’apporto.

Gli acciai basso legati contengono una bassa percentuale di leganti (cromo, nichel, molibdeno, manganese, vanadio...). L’aggiunta di questi leganti determina attributi specifici agli acciai basso legati, aumentandone per esempio la durezza, la tenacità, la resistenza al calore, la durezza e la resistenza alla corrosione.

Gli acciai basso legati sono ampiamente utilizzati in numerose applicazioni industriali, ecco perché Arroweld dispone di una vasta scelta di fili e bacchette specifiche.

I prodotti disponibili sono adatti a saldare acciai al carbonio e basso legati e possono essere utilizzati per esempio nella produzione di tubi, recipienti a pressione, torri eoliche, carpenteria pesante, ecc.

I fili e le bacchette Arroweld per saldatura basso-legati hanno un minimo contenuto di impurezze proprio per garantire giunti con elevate caratteristiche meccaniche e ottima tenacità.

Per gli acciai al carbonio sono a catalogo fili adatti all’assemblaggio di acciai a elevata resistenza impiegati per la costruzione di caldaie, serbatoi, cantieristica navale, industria automobilistica; fili per acciai con alto limite elastico e ossidazione controllata; fili utilizzati universalmente per la saldatura di acciai dove occorrono buona resistenza meccanica e accuratezza estetica del cordone.

Arroweld propone anche un filo pieno per saldatura MIG-MAG con un rivestimento superficiale totalmente privo di rame (NI-CO). Ha il vantaggio di una minore tossicità dei fumi e ancora meno spruzzi rispetto al filo pieno tradizionale e al filo Eco Bronz. Quest’ultimo presenta un rivestimento esterno con un contenuto di rame l'80% inferiore rispetto al filo tradizionale, ma garantisce una finitura uniforme e compatta e un'ottima scorrevolezza all'interno della guaina.

Sono disponibili anche le bacchette per la saldatura dei bassolegati. In particolare del tipo: SG1, SG2.

 

Acciai medio legati e alto legati

 

Le caratteristiche del materiale d’apporto nel caso di saldatura su acciai medio legati possono essere, a seconda del filo utilizzato:

  • eccellenti caratteristiche meccaniche del deposito (T1 Filo acciao legato al CrNiMo);
  • resistenza all'ossidazione (Corten, filo acciaio legato al Cu);
  • resistenza a temperature di esercizio molto elevate (CRM).

Per giunti destinati ad ambienti salini o particolarmente soggetti alla corrosione, Arroweld offre una gamma di fili e bacchette specifici.

I fili per la saldatura di leghe cupro-nichel, CU Ni, sono apprezzati per la loro caratteristica resistenza alla corrosione. Il materiale d’apporto Ni CU 7 è anche resistente ad ambienti moderatamente acidi.

Le caratteristiche di questi fili li rendono quindi la scelta d’elezione per impianti di depurazione dell'acqua marina e desalinizzazione, evaporatori e scambiatori di calore.

Esistono anche fili particolarmente resistenti alle sollecitazioni meccaniche o alle vibrazioni (Ni1 in nichel puro legato al titanio per saldatura di ghisa).

I fili Arroweld Armig hanno ottime caratteristiche di resistenza alla corrosione, alla vaiolatura e alla tensocorrosione. Sono indicati anche ove le temperature di esercizio variano molto.

 

Acciai inossidabili

 

Nelle saldature a elettrodo e di tipo MIG (per saperne di più sulla saldatura MIG leggi anche "Saldatura: Saldare l’alluminio con procedimento MIG"), TIG, arco sommerso si usano come materiali di apporto fili e bacchette di acciaio inossidabile. A seconda delle esigenze, può essere indicato l’uso di acciai inossidabili austenitici, martensitici, ferritici o austeno-ferritici.

Scegliere di lavorare solo con materiali selezionati e con impurità controllate può essere determinante per ottenere saldature ottime, sia dal punto di vista della resistenza meccanica che della resistenza alla corrosione.

Arroweld fornisce fili e bacchette con ottime caratteristiche di tenacia, grazie alla qualità dei suoi materiali d’apporto.

Per gli acciai inossidabili, il catalogo comprende fili e bacchette inox indicati:

  • per la saldatura eterogenea di acciai dissimili, come per esempio l’acciaio 304L, un acciaio inossidabile austenitico con basso contenuto di carbonio, con acciai al carbonio;
  • per la saldatura di acciai tipo 316L con ottima resistenza alla corrosione chimica;
  • per la saldatura di acciai austenitici tipo 304L e 308L con ottima resistenza alla corrosione, indicati ove le temperature di esercizio siano estremamente variabili;
  • per la saldatura di acciai stabilizzati tipo 321, in cui la presenza di Nb migliora la resistenza all'ossidazione.

 

Rame, alluminio e loro leghe

 

Arroweld è specializzata nel fornire materiali di consumo per la saldatura anche di rame, alluminio e delle loro leghe.

I fili in rame offrono un’ottima conducibilità elettrica. Possono essere utilizzati anche per riporti resistenti all'usura, su acciai inox e ghisa (Cu Sn 6) e, per riporti su acciai resistenti alla corrosione (Cu Si 3).

Il materiale di apporto per la saldatura dell’alluminio deve essere pulito, con un aspetto superficiale eccellente e privo di umidità. Scegliere bacchette e fili Arroweld garantisce queste caratteristiche sia per saldature in ambito artistico, che per leghe con applicazione industriale.

 

Riporti duri

 

Per riporti duri, Arroweld mette a disposizione un’ampia gamma di materiali di consumo.

Il riporto duro è un procedimento metallurgico in cui un metallo più duro o resistente è applicato a un metallo di base per aumentarne la resistenza. Viene utilizzato anche per ripristinare la superficie logorata di un pezzo. Quindi è ampiamente usato in diversi campi industriali.

Per effettuare le operazioni di riporto duro, si usano praticamente tutti i procedimenti di saldatura più comuni: MMA, TIG, MIG/MAG con fili pieni o fili animati, arco sommerso ma anche ossitaglio e saldatura al plasma.

Arroweld offre diversi fili bassolegati a base di cromo (Cr) per riporti resistenti ai colpi e all’abrasione.

La scelta del giusto materiale di consumo dipende dalla categoria del metallo di base, dal tipo di usura, dall’attrezzatura disponibile e dalla velocità di deposito richiesto. La qualità, invece è sempre garantita con Arroweld.

 

Sei interessato ai fili e bacchette e vuoi conoscere altri materiali d'apporto per la saldatura? 

 

CONTATTAMI

Scritto da

Franca Ghiotto
Franca Ghiotto

Responsabile vendite ufficio rivendita saldatura presso il Gruppo Arroweld Italia

Vai alla scheda dell'autore

Commenti